Religione

La religione predominante di Israele è l’ebraismo praticato da quasi la totalità della popolazione, circa il 76%. La seconda religione per numero di praticanti è l’islamica, che corrisponde circa al 12 %, le minoranze sono composte da cristiani e drusi.

L’ebraismo segue due testi fondamentali che raccolgono gli insegnamenti tramandati oralmente, e sono: la Mishnà risalente al II secolo e il Talmud che contiene discussioni e insegnamenti dei Maestri, oltre al libro sacro della Torah. Gli Ebrei credono nell’arrivo di un Messia, colui che verrà scelto dal Signore per portare felicità e la pace nel mondo. Con il suo arrivo il malvagio sarà punito e il retto sarà premiato.

Tutti i cittadini israeliani sono obbligati a dichiarare la propria appartenenza religiosa, sulla cui base vengono riconosciuti doveri differenziati.